MODA Archivi - Le Vele Camicie

Le passerelle portano sempre una ventata di novità e ci regalano un’ultimo respiro di estate…eh si perché ci proiettano già alla stagione estiva che verrà!

Ma facciamo un passo indietro e torniamo a noi…Sapete già quali sono le tendenze chiave per l’abbigliamento maschile autunno-inverso 2018? Ecco a voi un veloce vademecum.

Colore

L’autunno ha portato con sé una vasta palette di tonalità, ma a farla da padrone sarà soprattutto il marrone whisky: un colore caldo ed elegante proprio come il famoso scotch. Le sue sfumature naturali che indicano un carattere deciso e determinato non sono facili da abbinare, ma danno il meglio di sé accostate a nuance soft, delicate e pastello. Se vi state chiedendo se questo colore fa al caso vostro, tranquilli: sta bene a tutti ed è sempre super chic! Insieme al colore del legno, spopolano gli altri toni caldi come il rosso bordeaux o il verde scuro, e colori scuri, come l’immancabile nero. 

Loghi

Capi e accessori con monogrammi e marchi non potranno mancare nel vostro guardaroba. La voglia di tornare agli anni ’80 e ’90 è più forte che mai, ma occhio a indossarla con ironia!

Velluto

Sarà il dilagare dello stile retrò, sarà che un buon fashion addict non butta via niente: il caro e vecchio velluto torna alla ribalta con il suo caldo avvolgente. Liscio o a coste, voi come lo preferite?

Gessato

Anche qui un grande ritorno, indicato soprattutto per le occasioni più formali e sofisticate: la giacca gessata, che sia doppiopetto o monopetto, è un altro diktat della stagione. Tra le soluzioni più innovative, quella con spalle grandi e strutturate e quella con una t-shirt al posto della camicia. Mmm… no, quest’ultima interpretazione non ci piace! 🙂

Stampa check 

La trama più iconica del guardaroba maschile torna in chiave casual. Qualunque sia la fantasia a quadri che preferiate, attenzione a non eccedere in eccentricità e interpretarla in modo “composto”.

Cappotti

Capospalla per eccellenza, il cappotto riscopre la sua doppia anima: sofisticato e casual. Quasi sempre lungo, a vestaglia e con cintura in vita, può esprimere un’aria di lusso o un look sportivo. Che sia trench stile dandy o il classico overcoat, è importante ravvivare quest’evergreen con dettagli super personalizzati.

Pantaloni

Grande notizia! Mettete da parte i pantaloni skinny e abbandonatevi al gusto di un’eleganza rilassata. I pantaloni della stagione maschile autunno-inverso 2018/2019 sono fluidi o al massimo a gamba dritta, rigorosamente con piega centrale. 

Accessori

Come sempre gli accessori completano in modo determinante ogni look. Qui la parola d’ordine è osare! Occhiali da vista e da sole, orologi e gioielli: non mettete freno alla vostra voglia di esprimervi!

Marsupio

Basta borsa da lavoro, arrivano i marsupi! È l’accessorio must delle ultime stagioni e si conferma un pezzo immancabile anche per l’inverno. Da indossare a tracolla o portare in vita, il famigerato borsello diventa una componente immancabile del vostro outfit.

Adesso siete pronti per vestire al meglio la nuova stagione. Qual è il trend che vi piace di più?

 

-LeVele-

Tendenze estive: la stagione è oramai iniziata e la domanda che tutti gli uomini si pongono è:

Come farò ad essere elegante e nello stesso tempo non morir di caldo?

La temperatura esterna percepita da un uomo è circa due  gradi superiore rispetto a quella delle donne e poi le donne possono scoprire più parti del corpo e restare comunque molto eleganti. Insomma per gli uomini l’estate si trasforma inesorabilmente in una doppia ricerca parallela di stile e freschezza. Vediamo quali sono le tendenze per la stagione in corso.

La camicia è un simbolo distintivo d’estrema eleganza italiana in tutto il mondo e un uomo che dà importanza al proprio stile non può rinunziarvi in nessuna stagione dell’anno. Bisogna dunque affidarsi a tessuti adatti, dal cotone al lino e alla seta per chi osa di più, per questa bellissima calda stagione, per essere al meglio in ogni occasione e conquistare il mondo con il proprio stile personale. 

Tendenza numero 1: tessuti morbidi e con volumi più ampi.

Se nelle scorse stagioni il fit skinny è stato il look più amato, adesso la moda si sta spostando verso un vestire “più rilassato”. Felici, vero? La camicia torna ad essere un piacere da indossare anche d’estate!

I migliori capi per questa stagione sono realizzati con tessuti lavati: easy da indossare, comodo e confortevole. E poi ci sono le intramontabili camicie in puro cotone 100% pensate per le gite fuori porta, i viaggi metropolitani e le emozioni quotidiane. Sul nostro shop www.amazon.it/levele trovate le collezioni in tessuti continuativi, adatte per ogni occasione e per ogni stagione.

Tendenza numero 2: colore.

L’uomo contemporaneo, com’è emerso anche dall’edizione numero 94 del Pitti Uomo, ribattezzata non a caso P.O.P. Pitti Optical Power, che detta le regole per l’estate 2019, gioca con le variazioni cromatiche. Beige, rosa salmone, sfumature di verde intenso, vino o rosso argilla: un total look in uno di questi colori avrà un successo assicurato. 

Per questa stagione, oltre al colore, ritorna la camicia hawaiana: difficile da abbinare ma dall’effetto assicurato.

Da Fortezza da Basso le regole del vestire maschile contemporaneo sono chiare: osare, con gusto e nella giusta misura.

Siete pronti alla sfida?

 

– LeVele –

Come deve vestire il manager di oggi? Ecco tutti i consigli per l’abito perfetto!

Manager, l’abito fa il monaco. Cosa vogliamo trasmettere con il nostro outfit?  

L’uomo della nostra epoca è di certo più esigente rispetto al passato. Informato sui trend, ricerca eleganza e outfit di nicchia.

Non più abiti confezionati, ma sartorie specializzate nella personalizzazione dei capi. 

Ufficio, appuntamento di lavoro, cene, fiere o viaggi. La vita del manager è frenetica e le occasioni del “come mi vesto” sono tante e le diverse occasioni richiedono outfit differenti.

Secondo un’analisi pubblicata su “Social Psychological and Personality Science”, chi indossa un abbigliamento formale si comporta di conseguenza. Scegliere quello che si indossa nelle varie circostanze è fondamentale, per questo cercheremo di darvi qualche suggerimento utile.

Fondamentale è capire il proprio ruolo e cosa vogliamo trasmettere con il nostro outfit. L’aspetto e la cura della propria immagina risultano importanti sia nell’ambiente lavorativo che nella vita di tutti i giorni.

La cosa più importante è essere eleganti senza rinunciare a trasmettere la propria personalità.

Secondo diversi studi la prima impressione dura circa 7 secondi e gli uomini d’affari hanno bisogno di trasmettere la giusta immagine in poco tempo. 

Il classico outfit del manager è un completo giacca e pantalone, monocromatico o spezzato.

La cravatta è d’obbligo, abbinata con il colore della camicia che deve essere del giusto taglio e non deve avere le maniche né troppo corte né troppo lunghe. Per completare l’outfit, è fondamentale una business bag dove portare agenda, documenti, tablet e così via. 

Se l’ambiente di lavoro è informale e non richiede un dress code specifico, vanno bene capi come blazer, in maglia o cotone, e una camicia che può anche non essere monocromatica. Largo a fantasie e dettagli di stile, evitando colori troppo accesi.

Le camicie della collezione Contemporary di LeVele , 100% puro cotone Made in Italy, sono perfette in questa circostanza. Camicie in tessuti continuativi, dai classici oxford e twill, ai cotoni a righe e quadri, al denim. Per dare un tocco di personalità possiamo scegliere un modello diverso dal classico collo, optando per un modello francese, semi-francese e botton-down.

In questo caso il pantalone elegante può essere sostituito da un jeans, ma sono assolutamente vietate le scarpe da ginnastica! Meglio indossare modelli classici abbinati al colore della cintura. 

Per riunioni e appuntamenti fuori dall’ufficio in genere è richiesta una maggiore formalità nel vestire. In questo caso la scelta può ricadere su un completo gessato, completando l’outfit con un cappotto elegante o un trench sartoriale.

Se ci piace uno stile più classico il completo giacca, pantalone e gilet con una camicia a tinta unita è un evergreen.

La linea Ceremony di LeVele è stata pensata proprio per queste occasioni, per quegli appuntamenti che richiedono un tocco speciale nel proprio abbigliamento formale.

Per dare un tocco personale a questo outfit possiamo abbinare una cravatta particolare o un orologio da taschino. L’accessorio che non può mai mancare nell’armadio di un manager sono i gemelli, da indossare in occasioni speciali e cene ufficiali. 

Ricordatevi sempre di applicare la regola del “plus or minus one”, secondo cui basta un solo elemento per differenziarsi e comunicare la propria personalità. 

-LeVele-

E ci siamo: la primavera è ormai sbocciata in tutta Italia, da Nord a Sud, dando finalmente spazio all’esplosione delle nuove tendenze moda uomo della calda stagione in arrivo.

Ma quali sono queste nuove tendenze?

Dai capi in pelle alle stampe hawaiane, ecco a voi una guida di stile.

Partiamo dai colori. I toni della terra sono i preferiti, come l’ocra, il verde oliva, il beige o il bianco sporco. Questi colori possono essere abbinati, anche con un abito spezzato dai colori pastello come rosa, celeste o giallo. Quindi sì ai dettagli colorati, sia per outfit da tempo libero che per una giornata in ufficio.

Giubbotti in pelle, giacche leggere e trench sono dei must che non devono mai mancare nel vostro armadio. Scegliete colori classici, come blu, grigio o beige da poter abbinare a qualsiasi outfit dal pantalone classico al jeans.

Per quanto riguarda la camicia vengono riproposti i grandi classici, quindi camicie azzurre in tinta unita, con le righe o camicie bianche da indossare con un abito classico. LeVele camicie ne ha una larga vastità. Guardate la nostra collezione made in Italy, 100% puro cotone.

Per il tempo libero, invece, tornano di moda le stampe hawaiane e per i più eccentrici la fantasia leopardata, magari abbinata ad un pantalone nero o ad un dad jeans con una vestibilità ampia, un lavaggio leggero ed il taglio dritto lungo la gamba. 

Dal fit skinny si torna alle forme morbide, dal pantalone alla giacca. Dunque i completi di questa stagione, che siano grigi, marroni o neri, vengono proposti con un pantalone dalla gamba più morbida, come i pantaloni con le pinces, ed una giacca svasata, realizzati in tessuti leggeri come cotone, lino o fresco lana.

Se volete dare un tocco di stile al vostro completo torna di moda anche il gilet, prevalentemente tono su tono o di tonalità più chiare rispetto al vestito.

Per la sera o le occasioni più eleganti gli stilisti propongono camicie da smoking sui toni pastello, indossate con pantaloni classici, ma se volete osare di più sono di tendenza anche i pantaloni in pelle nera.

Libero sfogo quindi alle vostre fantasie, dai colori alle stampe, dai capi in pelle ai gilet, ricordandovi che qualunque outfit decidiate di indossare, quello che vi starà meglio è sempre quello che rispecchia la vostra personalità.

 -LeVele-

Ecco una tendenza intramontabile nel tempo e sicuramente una delle più sexy: la donna che ruba la camicia dall’armadio al suo uomo!

Ebbene sì, dopo i boyfriend jeans arrivano le boyfriend shirt! In fondo, chi dice che per essere sexy la donna deve indossare solo abiti attillati? Anche i capi larghi e morbidi possono essere molto femminili e, in più, donano a tutte le fisicità.

Gli abiti rubati dal guardaroba maschile possono dare quel tocco in più al vostro look o rivoluzionarlo del tutto. Ma quali e quanti sono i look da poter creare con le camicie maschili? E quali sono gli abbinamenti giusti da fare per dare vita all’outfit perfetto?

CAMICIA BIANCA

La camicia bianca è da sempre considerata simbolo dell’uomo affascinante e carismatico che, grazie a questo indumento, acquista raffinatezza e risulta irresistibile agli occhi di una donna.

La camicia bianca da uomo viene indossata spesso come un minidress, su una minigonna o uno shorts. Per rendere il look ancora più sexy, basta arrotolare le maniche e sbottonare il collo, così da donare un tocco di femminilità all’intero outfit.

Un altro look da poter realizzare con questo capo è l’intramontabile camicia bianca larga annodata in vita, sempre con le maniche svoltate e abbinata ad un jeans o una maxi gonna. Infine non dimentichiamoci della camicia bianca larga indossata come copricostume nelle giornate estive in spiaggia.

CAMICIA AZZURRA

Tra tutti i capi maschili indossati dalle donne, la camicia azzurra è senza dubbio l’elemento che detiene il primato: versatile, facilmente abbinatile e soprattutto evergreen!

Che sia a righe o a tinta unita, la donna ama indossarla in diversi outfit e momenti della giornata, rendendola, a seconda degli accessori, estremamente elegante o chic e sportiva.

CAMICIA ROSA

Infine la camicia rosa: un’altra boyfriend shirt sempre in voga.

A volte considerata ancora un tabù nel guardaroba maschile, è invece molto sensuale per la donna che può indossarla con un cinturone color cuoio in vita o degli shorts in jeans, acquisendo un aspetto chic sportivo.

E voi, ladre di camicie maschili, come le indossate? Qual è l’outfit che prediligete creare partendo da questo indumento?

Seguite il nostro blog e dateci le vostre idee di stile su www.levelecamicie.com.

Pitti Live Movie!

Eh già perché proprio questo è il tema della manifestazione: il Cinema.

Andiamo per ordine. Proprio in questi giorni si sta svolgendo la 93esima edizione di Pitti Uomo a Firenze, la piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile.

Noi di LeVele siamo venuti a curiosare per raccontarvi le ultime novità.

La Fortezza Da Basso si è trasformata in un vero e proprio Film Festival e in ciascun padiglione è possibile godersi uno spettacolo diverso, mentre vari eventi mondani invadono i punti e le piazze principali della città.

Parola d’ordine di questa edizione è sicuramente ‘eccentricità’.

I vestiti scuri e a tinta unita vengono sostituiti dai toni accesi, dalle stampe e il velluto torna a confermarsi il tessuto principe del prossimo inverno.

Gli accessori la fanno da padrone e si dimostrano elementi fondamentali per la prossima stagione: occhiali, anelli, collane imponenti determinano uno stile vistoso e rimandano ad un look gangster anni venti.

Al Pitti Uomo, moda e arte vanno di pari passo. Ed è così che il David di Michelangelo, nel giorno dell’inaugurazione dell’evento, si veste di iconici tessuti in lana Made in Italy attraverso una video installazione. L’iniziativa, ideata dal Lanificio Luigi Ricceri col nome di “Fabric is art”, vuole celebrare il punto di incontro tra l’ingegno dello stile italiano e l’idea di bellezza e perfezione del mondo dell’arte.

Un altro concetto presentato è quello di una moda sempre più ‘green‘. A lanciare la sfida è l’Istituto Europeo di Design con 4 giorni di promozioni di processi produttivi meno impattanti nell’universo fashion, consumi più consapevoli e l’utilizzo di materiali e tecniche eco-sostenibili.

Tema collante per tutti i 1230 marchi presenti è il ritorno al passato, in particolare allo stile degli anni ’60 e ‘70, ma con una rivisitazione attuale e aggiornata delle collezioni.

Bomber in lana o in pelle, in unica tinta o con patch applicate, scarponcini da montagna ridisegnati in tessuti più morbidi e colorati, in puro gusto millenials. E ancora innovazione e tradizione, tecnologia e sartorialità.

Insomma il messaggio di questa 93esima edizione è essere costantemente ispirati dal passato e trasformarlo per riadattarlo ai giorni nostri: ricercare il gusto contemporaneo, ripercorrendo la vestibilità di un tempo e dandole un tocco di modernità.

 

 – LeVele –

CAMICIE LEVELE: RACCONTI DI STILE

Andrea Raffaelli nel suo Blog del Marchese parla di noi!

Un bellissimo articolo che abbiamo il piacere di condividere con voi. Cliccate sul seguente link per leggere subito l’articolo.

 – LeVele –

Autunno inoltrato, le giornate si accorciano sempre più e così, in men che non si dica,  ti ritrovi già a Natale!

No, non vogliamo mettervi ansia! Solo prepararvi ad affrontare con la giusta dose di stile il periodo più bello dell’anno. Per questo abbiamo mappato per voi un po’ di look scovati durante le sfilate autunno inverno che ben si adattano alle diverse occasioni di fine anno: Christmas party, pranzi o cene di famiglia.

Come ogni anno, Natale impone delle regole non scritte: rosso, ricami e un po’ di folklore.

Da sempre, il rosso è il colore natalizio per eccellenza. Ma se vuoi diversificarti pur essendo in linea con le tendenza potrai optare per un verde o un blu scuro, eleganti e discreti al tempo stesso, in perfetta sintonia col mood natalizio.

Tra i tessuti, a farla da padrone è sicuramente il velluto, regale, importante e assolutamente adatto per le occasioni natalizie. Abiti o blazer in velluto doneranno lucentezza al vostro outfit, sia di giorno che negli eventi serali.

Un altro protagonista del periodo festivo è il dolcevita: oltre ad essere un ottimo rimedio per le giornate fredde, negli anni, il dolcevita ha assunto una connotazione stilistica tutta sua, venendo riproposto nelle passerelle delle ultime sfilate. Ottimo per chi non vuole essere troppo elegante, se abbinato con i giusti accessori, renderà il tuo look perfetto per le festività.

Natale è famiglia! Sappiamo che trascorrerai le tue giornate tra parenti e amici, e soprattutto la mamma, colei che ti adora qualsiasi cosa indossi… ma non dimenticare di rinunciare allo stile! Un outfit casual tradizionale è quello che ci vuole: jeans e un maglione dai colori natalizi faranno al caso tuo.

Quest’anno sono tornati di grande tendenza i maglioni con temi tipicamente invernali che tanto spopolavano negli anni ’80. Sì a renne, fiocchi di neve, Babbo Natale e chi più ne ha più ne metta! Ma se non ti senti a tuo agio nell’indossare maglioni a tema, potrai optare per un maglione che richiami comunque la palette dei colori natalizi: rosso, borgogna, verde, marrone, bianco o blu.

Vestire bene non comporta necessariamente l’onere di portare un outfit elegante. Dunque, per le serate natalizie, starai benissimo con un cardigan o un golfino abbinati con cura a dei pantaloni dritti e sobri invece che a dei jeans strappati, e non avrai bisogno di impressionare col classico abito.

Ma se ami essere sempre al top dell’eleganza e l’occasione lo richiede, è bene optare per un completo raffinato, magari in velluto se vuoi seguire le tendenze moda, oppure uno smoking con pantalone classico, camicia e papillon. Usa pochi accessori: vanno bene i gemelli, un anello o un bracciale e, naturalmente, un bell’orologio elegante.

Sempre elegante ma molto meno impegnativo è il must have della stagione, ovvero lo spezzato! Una delle soluzioni più vincenti quando si vuol fare bella figura a qualche evento formale importante.

Certo, per vestirsi nel modo più adeguato è importante sapere dove trascorrerai le tue vacanze natalizie e a quali eventi parteciperai. Di sicuro, l’elemento imprescindibile che ti consigliamo di portare sempre con te è la serenità tipica di questa festa!

Per il resto, scrivi alla nostra pagina Facebook (https://www.facebook.com/levelecamicie/) e sapremo darti i migliori consigli di stile per non sbagliare un colpo!

La cravatta, accessorio maschile per eccellenza, è, tra tutti, l’elemento dell’abbigliamento maschile di cui gli uomini possono servirsi per distinguersi e dare un tocco di originalità ai loro outfit, grazie alla scelta tra i vari nodi da poter realizzare.

Essendo uno degli elementi più visibili, la cravatta è per l’uomo è spesso simbolo di successo, potenza ed eleganza. Il colore, la fantasia e soprattutto il modo di annodarla possono spesso comunicare la personalità e il carattere dell’uomo.

Le semplici regole da seguire per indossare perfettamente una cravatta sono: chiudere il primo bottone della camicia, tirare su il colletto, fare il nodo e portarlo in alto in modo che nasconda sia il tessuto sia il bottone della camicia. Ricordatevi infine che la parte larga della cravatta deve scendere fino al livello della fibbia della cintura.

Ma vediamo i molteplici nodi di cravatta, dai più semplici e veloci a quelli più complessi e sorprendenti.

Siete pronti a scoprire come annodare la vostra cravatta e in quanti modi potete farlo?

NODO SEMPLICE

Il suo nome dice tutto. È il nodo di cravatta più semplice da realizzare, rapido ed efficace. Possiede un aspetto leggermente asimmetrico e può essere realizzato con tutti i tipi di colletti di camicia.

NODO WINDSOR

Perfetto per le grandi occasioni, si tratta del nodo per eccellenza! Molto spesso, grande e perfettamente triangolare. Si porta con delle camicie con collo all’italiana o ben aperto, poiché occupa molto spazio. La cravatta deve essere lunga e non troppo spessa. Molti lo criticano, ma noi troviamo che sia in assoluto il nodo più elegante!

NODO PRATT

È molto simile al nodo Windsor, ma meno largo. Questo nodo, divenuto famoso intorno agli anni ’80 grazie al presentatore televisivo Jerry Pratt, si porta con camicie a collo aperto e cravatte né troppo spesse, né troppo sottili.

NODO PICCOLO

Uno dei nodi più classici e semplici da realizzare. Ideale per colletti abbottonati e stretti e per cravatte molto spesse. Unico difetto? Il nodo piccolo tende a spiegazzare e a sciupare molto le cravatte.

NODO ONASSIS

Prende il suo nome dall’armatore greco Aristotele Onassis, che lo indossava sempre con una pinzetta in oro realizzata su misura. È visivamente uno dei nodi più belli, oltre che molto semplice da realizzare. Può essere portato anche senza pinzetta, quasi come fosse una sciarpa.

NODO DOPPIO SEMPLICE

Semplice da realizzare, elegante e perfetto per tutti i giorni. Si realizza come il nodo semplice, ma con un giro in più. Si porta con tutti i colletti di camicia ed è consigliato principalmente per delle cravatte sottili.

NODO ATLANTICO

Originale, molto amato soprattutto durante le serate di gala degli anni ’20-’30 organizzate sui transatlantici dell’epoca. È più adatto a camicie con il colletto largo data la sua ampiezza e importanza. Oggi è consigliato per lasciare il segno in contesti informali.

Se siete indecisi, utilizzate sempre il nodo Windors che è il più sicuro e vi dona eleganza e stile in ogni occasione. Ma se volete osare con dei nodi in assoluto più alternativi, eccone alcuni da prendere in considerazione:

NODO ELDREDGE

Piuttosto grande, si realizza con cravatte lunghe e preferibilmente in seta, e si adatta a tutti i tipi di colletto. Non c’è alcun dubbio che questo nodo è unico nel suo genere. A differenza della maggior parte dei nodi alla cravatta, questo viene fatto utilizzando l’estremità più piccola come la fine attiva, creando un effetto treccia rastremata.

NODO TRINITY

La sua forma si inspira al nodo della cultura celtica e ne riproduce le tre parti attraverso un intreccio simmetrico e ben ordinato. Il nodo cravatta Trinity rende molto bene con una cravatta classica in seta naturale e in tinta unita, meglio se in colori chiari in modo da rendere evidenti tutti i dettagli dell’intreccio.

NODO VAN WJIK

Inventato da Lisa Van Wjik, quando legato correttamente, questo lungo e snello nodo crea un effetto a strati cilindrici suggestivo e inconfondibile. Un nodo molto cool che funziona meglio con colori chiari. È più adatto per camicie con colletto stretto.

Adesso che vi abbiamo illustrato la magica arte del nodo alla cravatta, siamo sicuri che vi metterete alla prova per realizzare un nodo diverso per ogni occasione!

Che aspettate a diventare dei veri esperti?

NODO SEMPLICE

NODO WINDSOR

NODO PRATT

 

NODO PICCOLO

NODO ONASSIS

NODO DOPPIO

NODO ATLANTICO

 

NODO ELDREDGE

NODO TRINITY

NODO VAN WJIK

Settembre è il mese dei nuovi inizi, dei grandi ritorni e dei cambiamenti.  Ma, per chi come noi è un vero fashion addicted, settembre è soprattutto il mese della settimana della moda!

Sette giorni di full immersion nel meraviglioso regno dello stile per proiettarci immediatamente alla prossima estate! Già, perché l’estate è quasi finita, ma sulle passerelle stanno già sfilando le collezioni primavera-estate 2018.

Noi che della moda ne abbiamo fatto un mestiere e uno stile di vita, non potevamo di certo perderci le grosse novità in arrivo.

Ma prima di parlare delle tendenze per la prossima estate, ritorniamo alla stagione autunno-inverno che sta per iniziare e scopriamo insieme i trend della moda uomo per l’inverno!

La moda maschile quest’anno punta sulla morbidezza dei tessuti e delle forme: maglioni extra large, giacche oversize e cappotto lungo sono i must di questa stagione. Quindi uomini sentitevi pure liberi di rispolverare i vostri bomber anni ‘80 senza il rischio di sembrare il Simon Le Bon dei tempi d’oro  e sfoderate tutto il vostro stile!

Se il retrò fa proprio al caso vostro, amerete sicuramente il tailleur proposto da Prada che riprende colori, tessuti e tagli degli anni settanta.

Se invece vi sentite un po’ più chic e volete puntare su un outfit più formale, la giacca doppiopetto è quello che fa al caso vostro.In tinta col pantalone o spezzata per non rendere troppo serio il look, è uno dei capi di punta della passerella Giorgio Armani.

Dsquared2 e Balenciaga invece ci propongono il cappotto lungo fino alla caviglia, da indossare principalmente sopra un abito e in diverse varianti e tonalità di tessuto.

Non mancano le novità anche più casual con il Jeans anni ’80, rigorosamente slim, delavè e arrotolato alla caviglia, con calzino in vista.

Grande protagonista di questa stagione è anche il dolcevita, che per la sua estrema versatilità si può facilmente abbinare sia con giacca formale che con una maglia sportiva.

Come ogni stagione immancabile l’attenzione verso gli accessori, sempre più dominanti nella moda uomo: occhiali, borse e addirittura marsupi di tutti i colori e le dimensioni non possono mancare in un armadio di tutto rispetto!

A completare il look gli anfibi stringati e rigorosamente neri, tra gli elementi più presenti nelle  passerelle della stagione invernale.

Per l’inverno il colore dominante è senza dubbio il cammello, riscontrato in capi sia formali che casual. Per l’uomo che invece vuole osare con un colore più accesso, il rosso fa da padrone! Giacche, bomber ma anche pantaloni e completi total red per i più coraggiosi.

Avete raccolto tutte le informazioni necessarie per costruire il vostro look della stagione invernale?

Se siete dei veri amanti della moda, visitate il nostro sito www.levelecamicie.com e scoprite la camicia più adatta ai vostri look invernali.

 

-LeVele-

Copyright © 2018 Le Vele Camicie | P.IVA: 02013030818